Maya YoussefSyrian dreams. Finding home - La Musica dei Cieli

La Musica dei Cieli

Data

martedì 13 Dicembre

Luogo

Chiesa Cristiana Protestante
Via Marco De Marchi, 9 Milano

Ora

9:00 pm

Maya Youssef
Syrian dreams. Finding home

INFO

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI 

 

Il qanun è un ancestrale cordofono di 78 corde, una sorta di cetra trapezoidale, un’arpa da tavolo impiegata nella musica classica tradizionale araba. Così come canone, il suo nome significa “la legge” forse perché legifera sugli altri strumenti della tradizione, simile in questo al pianoforte che racchiude in sé tutti gli strumenti della musica occidentale. Tra i principali virtuosi del qanun c’è Maya Youssef, nata a Damasco ed esiliata a Londra in qualità di “talento eccezionale” all’Arts Council. Maya suona il qanun come se dalla musica dipendesse la sua vita, che è forse l’unico modo in cui la musica andrebbe suonata. Nel suo primo disco “Syrian dreams”, prodotto dal grande Joe Boyd, racconta i sei anni di guerra che hanno distrutto il suo paese, la cui bellezza rimonta alle scaturigini della civiltà. Pur al centro della tempesta, il suo sguardo rimane lucido, teso, e in qualche modo visionario: le “bombe si trasformano in rose”, le “Sette Porte di Damasco” si allineano ai moti planetari, la speranza attenua nei sogni il dolore e la perdita. I suoi pezzi si baseranno anche sulle scale modali della musica maqam, ma ugualmente si sentono echi di flamenco, di fado, di jazz, altre musiche nobili che proprio qui, nell’incontro con le tradizioni arabe e bizantine, avevano trovato una prima, remota ibridazione. “Finding home”, il secondo disco uscito qualche mese fa, è ancora una volta un viaggio spirituale alla ricerca della pace, del conforto e della guarigione per sé e per il suo paese.

 

MAYA YOUSSEF TRIO

Syrian dreams, Finding home

 

MAYA YOUSSEF – qanun

AL MACSWEEN – piano, tastiere

BERNHARD SCHIMPELSBERGER – percussioni

milano

Chiesa Cristiana Protestante